Pubblicato da: marabelli | 11 febbraio 2010

Un sorso di Gattinara e altri racconti

Un sorso di Gattinara: il gusto del raccontare

Un sorso di Gattinara: s’intitola così l’antologia che nel centenario della nascita raccoglie forse il meglio dei racconti brevi di Mario Soldati legati ai luoghi dell’anima del Piemonte a lui cari. E in quel “sorso” sta il piacere delle piccole cose della vita che lo scrittore amò e descrisse sempre rispecchiando se stesso nei paesaggi e restando in bilico tra luci e ombre, tra grazia e trasgressione, tra amore e odio. Un incontro inconsueto, una storia d’amore, un’avventura dell’amico maresciallo dei carabinieri, un ritorno alle pianure della giovinezza. Il volume, con una ricca appendice biobibliografica, gode di una illuminante presentazione di Giovanni Tesio, critico della “Stampa” e soprattutto ordinario di letteratura all’Università del Piemonte Orientale, che ha promosso l’edizione del libro. Come scrive Tesio, «sempre in Soldati la sapienza dei luoghi è connaturata al racconto e gli è consustanziale. Un sorso di Gattinara è un’antologia del Soldati che sa tenersi ad un racconto di costume senza entrare nelle pieghe più doppie e recondite del cuore. Un Soldati che mette in moto le sue doti di viaggiatore, di esploratore, di gourmet, di uomo capace di estrarre dalla vita ogni gusto e sentore. L’incipit viene da un lieve annuncio di mistero, che subito volge alla sua funzione strategica di indicatore. A prevalere è la sapienza di collocazione ambientale, la graduazione dei moventi e degli atti, la concentrata determinazione che muove la ricerca di un sapore in cui si rinserra (perché di questo si tratta) il senso stesso della vita: il legame con la terra, con le ere geologiche che hanno formato una sapienza e un sapore. Nella sospensione da cui procede («E nel sapore del Gattinara dovremmo anche trovare…») la ricerca si potrà aprire a poco a poco al più concentrato rituale d’assaggio e al mondo che in quell’assaggio si rivela, comprendendo ogni momento, ogni cosa, in una unità indissolubile e segreta: i portici, il vecchio caffè-pasticceria, la vecchia e suo marito, il dialetto, i colori, le colline, il Monte Rosa, una vera e propria geografia e antropologia emotive, che fanno di questo racconto una degna ouverture di un libro che si apre anche al territorio del Soldati più “moralista”, lo studioso dei misteri più sconcertanti, delle psicologie e delle geometrie più tortuose».

Mario Soldati, Un sorso di Gattinara e altri racconti, a cura di Roberto Cicala e Giovanni Tesio , “Biblioteca del Piemonte Orientale” (pp. 192, euro 15).

www.interlinea.net

Pubblicato da: marabelli | 15 gennaio 2010

Gattinara e Ghemme, la scheda

Gattinara

Superfici specializzate ha 94,4810
Produzione massima di vino hl 4605,76
Composizione: 
Nebbiolo (Spanna) minimo 90%
Possono concorre i vitigni Vespolina e Bonaria 
purchè complessivamente non superino il 10%
Zona di produzione: 
esclusivamente il territorio comunale di Gattinara.
La produzione massima di uva non deve superare i 75 q/ha
La resa massima di uva in vino non deve essere superiore al 65%
Per avere diritto alla denominazione di origine controllata e garantita 
il vino “Gattinara” deve essere sottoposto ad un periodo di invecchiamento di 3 anni, 
di cui almeno 1 anno in botti di legno. 
Le uve destinate a Gattinara DOCG devono avere 
una gradazione minima naturale di 12,00%.
Il Gattinara DOCG può avere la designazione “riserva” 
quando deriva da uve con titolo alcolometrico minimo naturale del 12,50% 
e sia stato sottoposto ad un periodo di invecchiamento di 4 anni, 
di cui almeno 2 anni in botti di legno.

Superfici specializzate ha 94,4810
Produzione massima di vino hl 4605,76 Composizione: 
Nebbiolo (Spanna) minimo 90%
Possono concorre i vitigni Vespolina e Bonaria 
purchè complessivamente non superino il 10%
Zona di produzione: 
esclusivamente il territorio comunale di Gattinara. La produzione massima di uva non deve superare i 75 q/ha
La resa massima di uva in vino non deve essere superiore al 65%Per avere diritto alla denominazione di origine controllata e garantita 
il vino “Gattinara” deve essere sottoposto ad un periodo di invecchiamento di 3 anni, 
di cui almeno 1 anno in botti di legno. 
Le uve destinate a Gattinara DOCG devono avere 
una gradazione minima naturale di 12,00%.
Il Gattinara DOCG può avere la designazione “riserva” 
quando deriva da uve con titolo alcolometrico minimo naturale del 12,50% 
e sia stato sottoposto ad un periodo di invecchiamento di 4 anni, 
di cui almeno 2 anni in botti di legno.

Ghemme

Superfici specializzate ha 50,2649

Produzione massima di vino hl 2165,93

Composizione:

Nebbiolo (Spanna) minimo 75%

Vespolina ed Uva Rara da sole o congiuntamente fino ad un massimo del 25%

Zona di produzione: tutto il territorio del comune di Ghemme ed una parte del territorio del comune di Romagnano Sesia.

La produzione massima di uva non deve superare gli 80 q/ha

La resa massima di uva in vino non deve essere superiore al 70%

Per avere diritto alla denominazione di origine controllata e garantita

il vino “Ghemme” deve essere sottoposto ad un periodo di invecchiamento di 3 anni, di cui almeno 20 mesi in botti di legno ed affinato per almeno 9 mesi in bottiglia.

Le uve destinate a Ghemme DOCG devono avere una gradazione minima naturale di 11.50%.

Il Ghemme DOCG può avere la designazione “riserva” quando deriva da uve con titolo alcolometrico minimo naturale del 12,00% e sia stato sottoposto ad un periodo di invecchiamento di 4 anni, di cui almeno 25 mesi in botti di legno e almeno 9 mesi di affinamento in bottiglia.

Pubblicato da: marabelli | 15 gennaio 2010

Prodotti e produttori del Vco

Una selezione di prodotti tipici di alta qualità del Verbano Cusio Ossola, presentata e proposta in degustazione ai visitatori da una delegazione di produttori del VCO.


Al Vecchio Fornaio Pasticcere

Via Frattini, 6 – 28802 Mergozzo, VB tel. 0323 80136 – info@fugascina.it http://www.fugascina.it

Nel piccolo borgo, che da il nome al lago omonimo, dal 1957, produce la tradizionale “Fugascina”, dolce tipico di Mergozzo, realizzata secondo l’antica ricetta.

Associazione Panificatori del VCO

Via Monta Zeda, 2 28922 Verbania Pallanza, VB

tel. 0323 503247

Pane grissini ed altri prodotti da forno realizzati dal gruppo di artigiani che fanno parte dell’Associazione.

BorgoMonti Srl Via Risorgimanto 9, Fr. Cuzzago

28803 Premosello Chiovenda

tel. 0324 80167

borgomonti@gamesidea.com

Nel piccolo laboratorio artigianale, situato nel borgo settecentesco della bassa Valle Ossola, ai piedi del Parco Nazionale della Val Grande, producono confetture, sciroppati, sughi, Mostarde, Chutney, salse, composti e prodotti sott’olio.

CE.DI.MEX di Lauro Pellegrini

via iv novembre,74

28882 CRUSINALLO di OMEGNA, VB

ESPRESSO ITALIANO DI QUALITA’

Uno dei pochi caffe’ che vanta la certificazione del prodotto ottenuta dopo accurati controlli e analisi di laboratorio della camera di commercio I.A.A. di TRIESTE. Le pregiate miscele che lo compongono sono accuratamente scelte tra i migliori arabici del mondo: SANTOS CERRADO; COLUMBIA EXCELSO; GUATEMALA ANTIGUA PASTORES; SAN DOMINGO BARAHONA AA; MOKA SIDAMU

Garanzia Mieli del VCO Villa Fedora S.S. del Sempione, 4

28831 Baveno, VB

tel. 0323 404089

fattoria-del-toce@libero.it

Nato per tutelare e valorizzare la produzione di mieli sul territorio e garantire il consumatore circa l’alta qualità del miele ottenuto dagli apicoltori che fanno parte di questo consorzio

Latteria Sociale Antigoriana di Crodo

via Circonvallazione

28862 Crodo, VB tel. 0324 61081

info@latteriacrodo.it

Nata nel 1965 con gli obiettivi di unire i produttori di latte della Valle Antigorio e costituire un elemento di traino per l’intera zootecnia ossolana.

Macellerie Crosetti via Roma 10 – 28862 Crodo, VB

tel. 0324 63035

Carni fresche selezionate di propria macellazione. Salumi tipici di produzione propria: lonzino, violino di capra della Val Formazza, mortadella di fegato, bresaola ossolana, lumberschpakcht.

Panificio Conti Via Bonardi 24

28853 Coimo di Druogno tel. 0324 93027

Pane rustico ottenuto con farina integrale di segale (80-90%), farina di frumento, acqua, sale, lievito naturale e di birra.

Salumi del Divin Porcello frazione Menogno 4/bis 28855 Masera, VB tel. 0324 232858 mara.sartoretti@alice.it

La storia di questo piccolo salumificio ossolano risale al 1950 e da allora il modo di fare salumi, “a fa su” come dicono a Masera, è rimasto lo stesso con ricette e metodi tramandati di generazione in generazione.

Pubblicato da: marabelli | 14 gennaio 2010

G&G – Stresa, 28 febbraio 2010

G&G Gattinara e Ghemme degustazioni a Denominazione di Origine Controllata e Garantita

La delegazione provinciale dell’Associazione Italiana Sommeliers del VerbanoCusioOssola organizza, in collaborazione con il Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte, nella giornata del 28 febbraio 2010, la prima manifestazione a carattere nazionale dedicata alla presentazione e degustazione dei vini delle due DOCG Gattinara e Ghemme.

Gattinara e Ghemme due perle della produzione agricola dell’Alto Piemonte che si affacciano all’area dei laghi Maggiore e Orta sinonimo di un turismo di alta qualità. Un incontro tra vino e turismo per la promozione di un territorio da sempre conosciuto nel mondo per la sua accoglienza e di due vini di antica produzione altrettanto apprezzati in tutto il mondo.

Una sede prestigiosa per due famiglie di prodotti enologici di eccellenza che sarà possibile scoprire e degustare guidati dai produttori. Il 28 febbraio dalle 15.00 alle 20.30, presso le sale del Grand Hotel Des Iles Borromeès, un folto gruppo di produttori avrà il piacere di offrire in degustazione ai visitatori una selezione delle due DOCG dell’Alto Piemonte.

Tre esperti moderati dal vicepresidente AIS Piemonte affronteranno in un incontro aperto al pubblico, un tema da tempo dibattuto: Gattinara e Ghemme unicità del territorio, con una produzione di vini lontani da mode e tendenze: un’occasione persa o un’opportunità?

Un enologo e un noto giornalista del settore, condurranno inoltre una degustazione orizzontale per far conoscere una annata speciale ad un numero ristretto di esperti ed appassionati.

In uno spazio apposito una delegazione di produttori del VerbanoCusioOssola permetterà ai visitatori di assaggiare una selezione di salumi, formaggi e prodotti tipici di alta qualità.

Questa manifestazione rivolta ad un pubblico di appassionati e specialisti di enogastronomia ambisce a diventare l’appuntamento annuale e di prestigio per coloro che apprezzano il nostro territorio e i suoi prodotti. Un momento d’incontro destinato anche agli operatori internazionali.

Pubblicato da: marabelli | 14 gennaio 2010

Az. Agr. Davide Imazio

Vini in degustazione:

Ghemme 2006

Az. Agr. Davide Imazio

via Novara, 94

28074 Ghemme, NO

tel. 0163 840715

agrimazio@gmail.com

Pubblicato da: marabelli | 14 gennaio 2010

Az. Vinicola Zanetta Sergio e Valter

Vini in degustazione:

Ghemme 2004

Ghemme 2003

Ghemme 2001

Ghemme 1997

Az. Vinicola Zanetta Sergio e Valter

corso Italia, 64/C

28070 Sizzano, NO

tel. 0321 820621 fax 0321 820646

vinicola.zanetta@msoft.it

Pubblicato da: marabelli | 14 gennaio 2010

Az. Vitivinicola Travaglini Giancarlo

Vini in degustazione:

Gattinara Selezione 2004

Gattinara 3 Vigne 2004

Gattinara Riserva 2004

Gattinara Riserva 1996

Az. Vitivinicola Travaglini Giancarlo

Strada delle Vigne, 36

13045 Gattinara, VC

tel. 0163 833588 fax 0163 826482

info@travaglinigattinara.it

Pubblicato da: marabelli | 14 gennaio 2010

Torraccia del Piantavigna

Vini in degustazione:

Ghemme 2005

Ghemme 2004

Ghemme 2003

Gattinara 2005

Gattinara 2004

Gattinara 2003

Torraccia del Piantavigna

via Romagnano 69/A

28074 Ghemme, NO

tel. 0163 840040 fax 0163 844716

info@torracciadelpiantavigna.it

Pubblicato da: marabelli | 14 gennaio 2010

Az. Agr. Sebastiani Katia

Vini in degustazione:

Ghemme 2004

Az. Agr. Sebastiani Katia

via Manzoni, 9

28074 Ghemme, NO

tel. e fax 0163 840484

katiasebastiani@alice.it

Pubblicato da: marabelli | 14 gennaio 2010

Az. Agr. Sebastiani Alberto

Vini in degustazione:

Ghemme 2003

Ghemme 2000

Ghemme 1997

Az. Agr. Sebastiani Alberto

via Monte Rosa 7

28074 Ghemme, NO

tel. 0163 840409 fax 0163 842819

sebastiani.alberto@libero.it

Older Posts »

Categorie